La proprietaria di un cane in servizio si rifiuta di farlo accarezzare da una bambina e la madre perde la testa

Megan Stoff e il suo cane guida Nana erano in un centro commerciale di Pittsburgh quando le si è avvicinata una donna con una bambina piccola che le ha chiesto se poteva accarezzare l'animale.

Megan afferma che tutte le volte che le chiedono di accarezzare i suoi cani guida, risponde sempre allo stesso modo: "No". Questo perché Nala è in servizio, ma ancora in addestramento e ciò potrebbe inficiare il processo di apprendimento. Dopo la risposta di Megan, la madre si è allontanata, ma la conversazione non è finita lì.

apost.com

Qualche minuto dopo la donna è tornata con la figlia in braccio e ha cominciato una discussione con Megan, perché era rimasta estremamente irritata dalla sua risposta e non aveva intenzione di chiudere un'occhio. Ha detto che invece di rispondere semplicemente "No", Megan avrebbe potuto essere più cortese, spiegando che il cane era ancora in addestramento.

La donna si è anche lamentata dal fatto che Megan non portava alcun segnale per avvertire le altre persone di non chiedere di accarezzare il cane, Nala deve indossare una pettorina piena di stemmi che indicano che è un cane guida. La discussione è andata avanti fino al punto in cui la madre ha chiamato la sicurezza del centro commerciale e Megan è rimasta a bocca aperta per tutti i fastidi che le stava causando.

Pensi che Megan abbia fatto la cosa giusta o sei d'accordo con la mamma? Forse hai un'idea completamente diversa su come sarebbero dovute andare le cose. Guarda il video e facci sapere la tua opinione!