Genitori in lutto mettono in guardia altri genitori dopo che il loro figlio muore nel seggiolino per auto messo per terra

Nov 30, 2019 by apost team

Una coppia in lutto del Nord Dakota sta cercando di diffondere un messaggio sulla sicurezza del sonno dei neonati dopo aver perso il loro adorato bambino a causa della posizione scorretta del seggiolino per auto, la quale purtroppo gli ha causato una morte per asfissia.

Ryne e Rachel Jungling hanno lottato contro la sterilità per sette anni. I test hanno rivelato che, biologicamente, non c'era nulla che non andasse in loro ma, nonostante tutto, continuavano a non riuscire ad avere un bambino. Dopo anni di tentativi, sono stati finalmente in grado di dare il benvenuto in famiglia ai loro primi figli, i gemelli Anders e Linnea, stando a quanto riportato su Fox 11 News.

apost.com

I bambini avevano quasi un anno di vita quando Anders è deceduto in seguito a una condizione chiamata asfissia posturale. Il tragico incidente è accaduto mentre i gemelli si trovavano con un addetto dell'asilo nido. Anders dormiva nel seggiolino per auto e all'asilo nido hanno deciso di lasciarlo riposare in tranquillità.

Rachel si trovava al lavoro quando ha ricevuto la terribile chiamata della Polizia. L'agente che aveva effettuato la chiamata l'ha raggiunta al lavoro e l'ha portata all'ospedale in cui si trovava Anders. Quando Rachel è arrivata all'ospedale con suo marito, sapeva sin da subito che qualcosa non andava.

Mentre stava dormendo nel seggiolino, Anders aveva smesso di respirare in seguito all'ostruzione delle sue vie aeree. Per far battere di nuovo il cuoricino del piccolo Anders ci sono voluti dei paramedici che effettuassero la rianimazione cardiopolmonare. Sfortunatamente, il bambino è deceduto dopo aver passato tre giorni attaccato al respiratore.

La famiglia si sta affidando alla fede per poter affrontare questa tragedia. Stanno utilizzando quest'esperienza per spargere la voce sui pericoli che i bambini affrontano quando dormono nei seggiolini per auto.

Rachel ha raccontato a Fox 11 News: "Quando un seggiolino è posizionato su una base adeguata in un veicolo, esso è inclinato all'indietro così che anche la testa del bambino rimanga inclinata all'indietro e le vie aeree possano rimanere aperte. Quando un bambino si trova in un seggiolino per terra, la loro testa si può inclinare in avanti, chiudendo così le vie aeree che portano l'aria ai polmoni. Questo è ciò che è successo ad Anders".

istockphotos.com/themacx

La coppia ha attribuito il merito alla loro fede per essere riusciti a perdonare l'addetto del nido, stando a quanto riportato su Fox 11 News. Carma Hanson è un tecnico di seggiolini per auto ed è stata un'infermiera pediatrica per 25 anni, e ora sta lavorando con Ryne e Rachel per sensibilizzare tutti riguardo questo problema.

"Sin da quando abbiamo condiviso questa storia tramite social media, tramite giornali e online, ho ricevuto centinaia di commenti, chiamate, messaggi e intere conversazioni di genitori e assistenti che sono grati per questa comunicazione perché 'non avevano idea che questo fosse un potenziale pericolo' ", ha detto.

Fai in modo di condividere il messaggio riguardo questo pericolo con i tuoi amici e familiari, così che la morte di Anders possa essere ricordata.